Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Accetto?

Gelèe di fragola e arancia

Preparazione: 20 min - Cottura: 5 min - Riposo: 2h e 30 min

Per 30 gelèe: 350 g polpa di fragole - 50 g zucchero - 12 g colla di pesce - q.b. gocce di limone - q.b. zucchero per decorare.

Lava e monda le fragole, frullale in un mixer fino ad ottenere una polpa; passala poi in un setaccio a maglie fini per eliminare tutti i semini del frutto.

Metti a bagno in acqua ben fredda la colla di pesce.

In una pentola versa 350 g di polpa di fragola, lo zucchero e qualche goccia di limone. Scalda il composto fino a raggiungere l’ebollizione, lascia bollire per 1 minuto, dopo di che togli la pentola dal fuoco.

Togli la colla di pesce dall’acqua, strizzala bene e aggiungila al composto bollente. Mescola fino che si sciolga e si amalgami il tutto.

5 Fodera con della carta da forno una teglia rettangolare della misura di 17x12 cm circa, avendo cura di far aderire bene la carta ai bordi.

Versa il composto delle gelèe all’interno della teglia foderata e metti in frigo ad addensare per circa 2h e 30 minuti, fino a quando diventeranno completamente gelatinose.

Estrai la lastra di gelatina dalla teglia, posizionala su un piano da lavoro e tagliala con un coltello facendo tagli netti fino a ricavare delle piccole caramelle rettangolari della misura di 3x2 cm circa.

Conserva le caramelle in frigorifero e qualche minuto prima di servirle, terminale passandole nello zucchero.

 I consigli di Lucake:

- Puoi realizzare le caramelle a qualunque gusto, basterà frullare il tuo frutto preferito e filtrare la sua polpa.
- Per ottenere le caramelle all’arancia (che vedi in foto) basterà sostituire la polpa di fragola con il succo filtrato di una spremuta d’arance fresche.
- Per ottenere 350 g netti di polpa di fragole devi partire con 400-450 g circa di fragole intere.
- Le caramelle possono essere conservate fino a 5-6 giorni in frigorifero.
- È consigliato passarle nello zucchero solo pochi minuti prima di servirle, altrimenti l’umidità della caramella scioglierà lo zucchero.