Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Accetto?

come preparare la pasta frolla

Bentornati cari lettori,

eccomi qui per inaugurare questa nuova sezione del sito, dedicata esclusivamente alla pasticceria, una pagina per tutti gli appassionati di dolci e cucina che nel tempo libero amano mettersi alla prova sfornando squisite dolcezze. Nonostante la passione e l’impegno profuso, per persone che non esercitano la professione di pasticcere, certe cose saranno sicuramente sconosciute. È per questo che nasce questo progetto: “Scuola di pasticceria” che seguirò personalmente, per aiutare tutti gli appassionati del settore a portare un po’ più di tecniche e professionalità nelle loro cucine di casa. Bene, quindi oggi cominciamo subito con una delle basi più comune  della pasticceria: la pasta frolla!

Fatta e rifatta da tutti, viene spesso utilizzata per diverse preparazioni: dalle classiche crostate e biscotti, alle torte più elaborate come crostate di frutta o ripiene di farciture particolari.
Curiosi di scoprire la mia ricetta e i miei consigli? Cominciamo la prima lezione, sono sicuro che a fine lettura vi rimboccherete subito le maniche!

meringue pie al limone

Benvenuti cari amici,

la ricetta che voglio proporvi oggi è un dolce conosciuto ormai da tutti: la meringue lemon pie. Si tratta di una torta di origini americane, che ha visto crescere sempre più la sua fama fino a diventare popolare in tutto il mondo.

Avete poco spazio sul vostro terrazzo?

Niente paura: anche in pochissimi metri quadrati, potrete creare una jungla rigogliosa e generosa.

Se non siete tra i fortunati che hanno una fioriera, ma avete solo un piccolo terrazzino di servizio,  potrete sfruttare il parapetto agganciando una serie di vasi e vasetti, possibilmente verso l’interno, dove man mano cresceranno i vostri ortaggi.
 Insalate, spinaci, erbe aromatiche, ravanelli, ma anche fiori commestibili o piccoli frutti, a seconda della stagione. 
Potete scegliere tutte quelle varietà che stanno in poco spazio e che man mano raccoglierete, si rigenerano: un cespo di lattuga, se viene colto a circa 2-3 cm dal colletto, ricrescerà e ricrescerà!


Tutte le stagioni di Singapore

Gli abitanti di Singapore amano profondamente la loro città. E' la prima cosa che ti trasmettono (anzi, al momento pure l'unica: per ora, non brillano, sul fronte della comunicazione): ti incontrano, ti sottopongono a quelle che per loro sono le domande di benvenuto, per te un condensato del manuale del perfetto interrogatorio - capitolo sul  terzo grado -  dopodiché  attaccano con le dichiarazioni d'amore per il posto che ti accoglierà da oggi in poi. Lo fanno con una spontaneità così ingenua e così commovente, che alla fine ti ritrovi a partecipare con loro a questa metaforica “ola”,ad annuire convinto ad ogni loro affermazione, quasi che anche tu avessi una lunga esperienza sul campo, anziché essere arrivato l'altro ieri e non aver ancora capito a quale uscita della metropolitana corrisponda il percorso più breve per arrivare a casa tua. L'entusiasmo, si sa, è contagioso, e visto quello che di solito ci si prende all'Euqatore, tanto vale farsi contagiare da quello. 

Nome: Alessandra
Cognome:Gennaro
Nom de plume: Van Pelt. Come la Lucy, l'amica di Charlie Brown, l'avete presente? La sorella di Linus, quella innamorata del pianista, che fa le consulenze nel baracchino a 5 cent. Me lo porto dietro dalla nascita e me lo ha affibbiato niente meno che mia mamma, praticamente da quando ho iniziato a parlare. Ho passato l'infanzia a guardarmi allo specchio e a chiedermi dove fosse la somiglianza, visto che Lucy è piccola, bruna e grassottella mentre io ero una bambina alta, bionda e sottile. Respingo con vigorosa fermezza qualsiasi illazione in merito ad affinità caratteriali, che reputo malignità belle e buone e pure di basso livello. Che colpa ne ho, se sono perfetta e ho sempre ragione?

Il primo passo: la scelta della terra

Vivete in città e vorreste tanto aprire quella finestra ed essere invasi dal verde?


E magari anche un “verde” commestibile?

Certo, se vivete a ridosso di una strada molto trafficata effettivamente non sarebbe la prima cosa che vi verrebbe in mente, quella di realizzare un orticello a portata di mano ma, se pensate che comunque, le verdure che comprate al supermercato, prima di arrivare sulla vostra tavola, si sono fatte chilometri e chilometri di asfalto, magari potreste riconsiderare la cosa.



Blogs & Bloggers

Alessandra Gennaro

Una ex ragazza, con delle idee. >>
 
 

Michela Bramati
Scopre d'essere celiaca e impara a conoscere il cibo. Terapista alimentare, ama mangiare naturalmente gluten free. >>

 

Luca Perego (Lucake)Luca Perego
Pasticciere per lavoro e per passione. Attraverso le mie ricette e i miei scatti voglio condividere il mio amore per i dolci, che sono diventati per me uno stile di vita. >>

 

Simonetta Nepi e Maurizio PelliSimonetta Nepi & Maurizio Pelli

L'Italian cuisine, ovvero il nostro migliore ambasciatore nel mondo: l'autentica cucina italiana, raccontata da chi la fa e che ogni giorno si prodiga per sconfiggere la pizza al ketchup e altri mostri. >>

Simone Matrisciano

Le sfumature della cucina italiana raccontate con sana ironia, tra originalità e moda, riverenza e irriverenza: tra bianco e nero >>